skip to Main Content

ENOTURISMO PORTOGALLO

Informazioni, tours ed eventi per un viaggio alla scoperta del vino portoghese

L’enoturismo in Portogallo è una realtà piuttosto recente rispetto alla storia di altri Paesi ma è un fenomeno in forte crescita e con un enorme potenziale. Se siete alla ricerca di un luogo in cui trascorrere le vacanze il Portogallo è la meta ideale. Caratterizzato da un clima mite, con oltre 3.000 ore di sole tutto l’anno, il Paese è costeggiato da un litorale di 850 km, contraddistinto da incredibili spiagge e insenature bagnate dall’oceano Atlantico. Troverete inoltre una grande diversità paesaggistica, le foreste del nord, la campagna dell’entroterra, città ricche di storia e le spiagge fluviali presenti un po’ ovunque sul territorio. Il viaggio sarà una continua scoperta di luoghi ricchi di storia e cultura con persone ospitali e la possibilità di degustare i piatti tipici di un antica tradizione culinaria accompagnati dall’ottimo vino portoghese. In questa cornice non stupisce pertanto che l’enoturismo in Portogallo sia cresciuto considerevolmente negli ultimi anni. Il fenomeno si è inizialmente sviluppato soprattutto nelle regioni dell’Alentejo e del Douro ma grazie alle favorevoli condizioni per la coltivazione dell’uva nelle varie regioni del Paese stanno nascendo numerosi itinerari del vino su tutto il territorio, ognuno con le proprie specificità. Le viti vengono infatti piantate su ogni tipo di terreno, dalla sabbia al scisto ed esposte a diversi microclimi influenzati, a seconda della posizione, da un clima mediterraneo, oceanico o continentale. Il Paese vanta più di 250 varietà di uva, di cui molte autoctone, che vengono coltivate in cantine sparse in tutto il territorio nazionale dal nord fino al sud del Paese. Il risultato è una vasta scelta di vini, con caratteristiche uniche, rinomati in tutto il mondo per la loro eccellente qualità e peculiarità. Tali condizioni hanno portato ad un crescente interesse per il fenomeno dell’enoturismo in Portogallo, non solo da parte dei portoghesi ma anche da un pubblico di appassionati e curiosi a livello internazionale.

0
Regioni vinicole
0
Vini DOC
0
Vitigni autoctoni
0
Varietà d'uva

Regioni del vino e principali varietà di uva in Portogallo

Il Portogallo si presenta come il secondo paese al mondo con il maggior numero di varietà autoctone, varietà uniche ed esclusive, inesistenti in qualsiasi altra parte del mondo. Ci sono 14 regioni vinicole delimitate in Portogallo. Ciascuna delle 14 regioni vinicole delimitate in Portogallo corrisponde a un’indicazione geografica (IG), all’interno della quale è disponibile almeno una DOC. Ora ci sono 31 DOC in Portogallo e dozzine di indicazioni di provenienza regolamentate in attesa di diventare DOC. In queste regioni vengono coltivati ​​343 tipi di varietà di uva. Tutti registrati dall’Institute of Vine and Wine (IVV) e adatti per la produzione di vino. Secondo l’IVV, ci sono 149 vernici bianche e 194 e 250 di loro sono indigene, cioè di origine portoghese come Alvarinho, Alfrocheiro e Touriga Nacional.

Enoturismo in Portogallo - Glossario del vino

Preparati alla partenza con il nostro glossario del vino. Una lista con i principali termini enologici portoghesi tradotti in italiano.

Enoturismo in Portogallo - Musei del Vino

I musei del vino in Portogallo. Storia e cultura di una tradizione vinicola risalente al 2000 a.c.

Enoturismo in Portogallo - Storia del vino

Scopri il calendario dei principali eventi, fiere e sagre del vino organizzate ogni anno in Portogallo.

Back To Top